GALLERIA IMMAGINI
GALLERIA IMMAGINI 



  


Home | stagione 2011 2012 | eventi
  

SERGIO CAMMARIERE

19 MARZO 2012

SERGIO CAMMARIERE

IN CONCERTO 


Sergio Cammariere è un artista e compositore completo, carico di umanità, capace ancora di commuoversi. Una figura elegante, quasi d'altri tempi, creativa, in continua ricerca, destinata a lasciare un segno sui binari della grande musica d'autore.


 
Nato a Crotone, musicista, compositore e interprete di rara e raffinata intensità espressiva, nella sua anima, fluida e multiforme, echeggiano le note dei grandi maestri del jazz, i ritmi latini e sudamericani, la musica classica e la grande scuola cantautorale italiana. 

Nel 1992 ha composto la sua prima colonna sonora per il film "Quando eravamo repressi" di Pino Quartullo, a cui sono seguite le colonne sonore di "Teste Rasate" film di Claudio Fragasso e nel 1996 quella di "Uomini senza donne" film di Angelo Longoni. 

Sergio Cammariere è autore anche delle musiche che accompagnano alcuni cortometraggi come "Non finisce qui" regia di Maria Sole Tognazzi del 1997, "Mattia Preti - Il pennello e la spada" regia di Francesco Cabras e Alberto Molinari e "La pena del pane" di Lucia Grillo, composte nel 2001 e nel 2004. 

Una storia musicale, la sua, che si prefigura subito di alto profilo artistico e che lo porta, nel 1997 a partecipare al Premio Tenco e a vincere il Premio Imaie come "Migliore Musicista e Interprete " della Rassegna con voto unanime della Giuria. 

La partecipazione al Festival di Sanremo nel 2003 con "Tutto quello che un uomo", testo di R. Kunstler, gli regala il terzo posto oltre al "Premio della Critica" e al Premio "Migliore Composizione Musicale" e due Dischi di Platino. 

Nel 2003 inizia l'attività live e riceve numerosi premi, tra cui il Premio "L'isola che non c'era" come Miglior Disco d'esordio e il Premio Carosone; vince il Referendum di "Musica e Dischi" come Miglior Artista Emergente e la prestigiosa "Targa Tenco" 2002 per la Migliore "Opera prima". 

Il suo innato talento, che ancor più si esprime nei concerti dal vivo, lo porta a ricevere il Premio come "Migliore Live dell'anno" assegnato da "Assomusica


 

I concerti di Sergio Cammariere si rivelano una meravigliosa avventura, mutevole e cangiante in ogni situazione, in cui l' artista, con grande generosità, lascia largo spazio ai musicisti che lo accompagnano, creando sul palco una straordinaria armonia e "invenzioni" musicali di grande impatto. Un amalgama sonoro che lascia senza fiato, sfaccettato e dirompente, con lunghi assoli dei vari strumentisti e momenti intensamente corali che si alternano a istanti di puro e onirico intimismo, quando lui, quasi come una figura fiabesca, diventa un tutt' uno col suo pianoforte. Interprete di grande classe, offre al pubblico arrangiamenti di qualità, uno stile fuori da ogni schema, inconfondibile, avvincente, penetrante, raffinato.

 

Oltre al nucleo "storico" Fabrizio Bosso, Olen Cesari, Luca Bulgarelli e Amedeo Ariano nel corso degli anni hanno collaborato con lui sia nei concerti live che nella realizzazione degli album, altrettanti musicisti di alto profilo e di livello internazionale: Arthur Maya, Jorginho Gomez, Michele Ascolese, Javier Girotto, Bruno Marcozzi, Simone Haggiag, Sanjay Kansa Banik, Gianni Ricchizzi, Stefano Di Battista, Bebo Ferra, Roberto Gatto, Jimmy Villotti. 

Nel 2009 è la sua voce ad aprire il film di animazione Disney, "La principessa e il ranocchio" con il brano "La vita a New Orleans" e nello stesso anno inizia anche la sua collaborazione come consulente musicale per l'Opera moderna "I Promessi Sposi" di Michele Guardì con musiche di Pippo Flora.



Prezzi (comprensivi di prevendita)


Platea € 40,00 - Balconata € 31,00





 


info:
 
Organizzazione Teatrale December Sevens Duemila Srl -      ()
Tel. - fax - P.Iva: - info@teatroeuropa.it